Auroville: vivere felici Serie: Yoga in India

Negli anni 60 un gruppo di utoposti aveva fondato la comunità di Auroville, esperimento di società ideale. Oggi ci vivono 2.500 abitanti, originari di una cinquantina di paesi, che vivono secondo i principi dell’autosufficienza, della solidarietà, delle meditazione trascendentale e dello yoga.  

PeterPan Musical

J-AX – Ostia lido

Elodie, Marracash – Margarita

Petrolio St 2019 Gli effetti positivi delle onde radio – 23/02/2019

Non solo effetti negativi, le onde radio sono utilissime in campo medico per numerosi trattamenti. Servizio di Daniela Cipolloni

Report St 2018/19 Vorrei ma non pos – 03/06/2019

Da Report del 3 giugno 2019, di Alessandra Borella. La legge obbliga gli esercenti ad accettare pagamenti elettronici, ma non ci sono sanzioni.

Eurovision, Mahmood secondo: vince l’olandese Laurence

Il cantante italiano battuto per pochi voti dopo un testa a testa. L’Olanda aveva già vinto il concorso quattro volte

	

Il mondo del futuro

Episodio 1 – Medicina 19 mag 2018 | Focus | 3K views In questa puntata si parla dell’evoluzione della medicina e delle sfide che dovrà affrontare nei prossimi anni: dal ruolo del digitale per una diagnostica più efficace, ai lab-on-a chip, dalla messa a punto di antibiotici intelligenti, alla creazione di una stampante 3d per produrre organi, fino alla realizzazione di protesi intelligenti di ultima generazione. Regia: Alex Fighter.

Mix – Elodie

Pedro Capó, Farruko – Calma (Remix – Official Video)

Italy Top 50

Libia: guerra e campi di detenzione – 16/04/2019

La guerra in Libia si fa più dura e dentro i campi di detenzione per migranti sono rinchiuse migliaia di persone. Ci arrivano dal carcere di Quaser Ben Gashir alcuni brevi messaggi. Situazione disperata. Ci racconta poi come è la situazione in Libia un ragazzo. Dal suo nascondiglio ci dice di come i migranti vengano usati in prima linea al fronte. Servizio di Francesca Biagiotti

L’ETICHETTA

L’inchiesta principale di questa puntata è “L’etichètta”: la Finlandia è il principale produttore di pellicce allevate, in prevalenza volpi e visoni. Conciate, trattate e colorate vengono poi vendute alle grandi firme della moda. Quel che ha scoperto Report è molto diverso da quanto raccontato nelle boutique di Roma o Milano. Con l’inchiesta “La tassa rosa”, poi, abbiamo scoperto che la versione “per lei” di prodotti in commercio costa spesso di più della versione “per lui”. Infine, abbiamo indagato su protesi al seno e intelligenza artificiale.

Canzoni del momento 2019

CGI Animated Short Film: “One Small Step” by TAIKO Studios | CGMeetup

TAIKO Studios presenta la storia di Luna è una giovane e vivace ragazza americana che sogna di diventare un’astronauta. Dal giorno in cui assiste a un lancio di un missile nello spazio in TV, Luna è spinta a raggiungere le stelle. Nella grande città, Luna vive con il suo amorevole padre Chu, che la sostiene con un umile lavoro di riparazione di scarpe che corre fuori dal suo garage. Quando Luna cresce, entra all’università, affrontando le avversità di tutti i tipi alla ricerca dei suoi sogni

La differenza tra “Voler bene e Amare”

Report St 2018/19 Senti chi parla – 25/03/2019

Da Report del 25 marzo 2019, di Cecilia Andrea Bacci. Entro la fine dell’anno potrebbero essere 260 milioni in tutto il mondo: sono gli smart speaker, agglomerati di microfoni e altoparlanti animati da intelligenza artificiale. Smuovono un mercato da sette miliardi di dollari l’anno e sono in continua crescita. Fanno capolino nell’intimità delle nostre case, nelle nostre auto. Ma rispettano la nostra privacy?

Top 50 Canzoni 2019 – Top Italia 2019 Hits

Il 5g, il nuovo business del secolo.

E’ sul 5g che si gioca la nuova guerra industriale e commerciale tra Stati Uniti e Cina. Chi vince avrá le chiavi del business del secolo e sarà il futuro padrone del mondo.

Maître Gims – Est-ce que tu m’aimes ? (Clip officiel)

Il 14 gennaio 2020 terminerà il supporto per Windows 7.

Il 14 gennaio 2020 terminerà il supporto per Windows 7.
Microsoft si è impegnata a fornire 10 anni di supporto tecnico per Windows 7 quando è stato rilasciato il 22 ottobre 2009. Al termine di questo periodo di 10 anni, Microsoft interromperà il supporto di Windows 7 in modo da potersi concentrare sul supporto di tecnologie più recenti e di nuove esperienze. Il giorno specifico della fine del supporto per Windows 7 sarà il 14 gennaio 2020. Dopo tale data l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update, che ti permettono di proteggere il PC, non saranno più disponibili per il prodotto. Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10 prima di gennaio 2020 per evitare che, in caso di bisogno, l’assistenza o il supporto non sia più disponibile.

Qual è il futuro dell’industria automobilistica? Dallo scandalo Volkswagen al boom dell’elettromobilità

91 min Disponibile dal 25/02/2019 fino al 28/03/2019

Dal dieselgate al car pooling, passando per le leggi per limitare l’inquinamento dei motori e il boom delle auto elettriche, l’industria dell’automobile vive una fase di transizione verso un futuro che i big dell’industria non hanno saputo – o voluto – preparare.

Leo Rojas – playlist

Via della Seta, vantaggi e rischi per l’Italia.

Che la Cina punti sull’Italia, acquistando intere compagnie e investendo nel Paese, è un fatto noto. Dall’altra parte un’Italia sempre più aperta verso il gigante asiatico, in prima fila nel colossale progetto Bri (Belt&Road Initiative) fa preoccupare gli Stati Uniti che non esitano ad esercitare pressioni su Roma.

Risolvere il cubo di Rubik

Che cos’è Superadobe?

Come adobe, superadobe è basato sulla terra, economico e mantiene le case fresche durante il giorno. Ma è anche resistente ai terremoti. Potrebbe questa svolta su una tradizione salvare vite in tutto il mondo?

5 marzo 2019

Il sole picchia, i polli corrono e la musica suona da sotto la tela di una cucina improvvisata. Le nuvole mattutine si aprono, lasciando il posto alla vista del vulcano Popocatepetl, parzialmente innevato, in lontananza. Lungo le strade di Hueyapan, Morelos, i detriti sono ancora sparsi dal terremoto di magnitudo 7.1 di settembre 2017. L’epicentro del sisma si trova a soli 60 km a sud di qui.

Residente Pablo Cuauhtémoc Saavedra Castellanas si trova accanto agli inizi di quella che sarà la nuova casa della sua famiglia. Ma a differenza di molti dei suoi vicini, Saavedra non sta usando blocchi concreti per ricostruire. Il materiale che sta usando è chiamato superadobe. Come materiale basato sulla terra, non richiede risorse esterne. E, forse la cosa più eccitante per i locali in questa zona sismicamente attiva, è resistente ai terremoti.

Sacchi di polipropilene riempiti con una miscela di terra e calce sono impilati uno sopra l’altro. Le pareti della casa sono incrostate da tre strati di terra, calce, erba macinata e letame di cavallo. Il tetto di Saavedra è attualmente un telo; in seguito, il telo verrà sostituito con piastrelle di argilla di produzione locale che hanno fatto parte dell’architettura regionale per secoli.

La casa di superadobe di Pablo Cuauhtémoc Saavedra Castellanas è mostrata in costruzione

In mostra la casa di superadobe di Pablo Cuauhtémoc Saavedra Castellanas (Credit: Mallika Vora)

“Per me, è affascinante avere una casa di superadobe, soprattutto per l’architettura e l’uso della terra, usando le risorse locali”, dice Saavedra. “Sono appassionato della nostra cultura e tradizioni. Abbiamo costruito case fuori dalla terra per molti anni. Avere una casa fatta di superadobe è come portarla ad un altro livello. “

Saavedra è un giovane tessitore che segue la tradizione delle sue nonne, creando tessuti fatti con lana di pecora e tinti con piante locali. Insegna anche Nahuatl, la lingua indigena più parlata nel Messico centrale.

Durante il terremoto, sia la sua casa che la scuola Nahuatl sono crollate insieme a circa 300 altri casi documentati di danni in questa comunità di montagna di circa 7.500 persone. Circa 10 persone sono morte. Molti altri sono rimasti feriti.

Saavedra e la sua famiglia sono i beneficiari dei materiali e delle istruzioni del gruppo di architettura Siembra Arquitectura, con sede a Città del Messico, che mira a fornire alle persone rese senzatetto dal terremoto le conoscenze necessarie per costruire edifici strutturalmente solidi.

Un materiale che stanno incoraggiando è superadobe.

Superadobe è costituito da materiale di terra fortificato con calce, quindi compresso in sacchetti

Superadobe è costituito da materiale di terra fortificato con calce, poi compresso in sacchetti impilati uno sull’altro (Credit: Getty)

Superadobe è stato progettato dall’architetto iraniano-americano Nader Khalili. Per prima cosa ha proposto la costruzione di sacchi di terra in un simposio della NASA del 1984 che ha incaricato i partecipanti di condividere le idee su come costruire sulla Luna e su Marte, usando il materiale disponibile in loco, poiché i costi per portare materiali dalla Terra nello spazio sarebbero esorbitanti.

La terra è davvero oro: il 99% del materiale di cui hai bisogno per costruire un rifugio per te stesso è sulla tua terra – Sheefteh Khalili

“Quando mio padre ha fatto questa presentazione, il suo caso è che la terra è davvero oro: il 99% del materiale di cui hai bisogno per costruire un rifugio per te è sulla tua terra. Parlare di vera sostenibilità ed empowerment “, afferma Sheefteh Khalili, co-direttore del Cal-Earth Institute. Un ente no profit fondato nel 1991 dal suo defunto padre, l’istituto insegna alle persone come costruire strutture sostenibili e resistenti ai disastri utilizzando l’architettura basata sulla terra.

Superadobe non è diverso da adobe, che è stato usato in questa regione per secoli. Adobe è un materiale a base di terra costituito da terreno compattato con materiali organici come stocchi di mais, fieno e letame animale. È uno dei materiali da costruzione più antichi al mondo, anche se i suoi componenti esatti possono variare.

L'interno di una casa di superadobe al Cal-Earth Institute (Credit: Getty)

L’interno di una casa di superadobe al Cal-Earth Institute (Credit: Getty)

Superadobe è anche prodotto da terra e materiali organici. Ma la miscela è fortificata con calce, poi compressa in sacchetti di polipropilene (lo stesso materiale utilizzato per creare leves sandbag) che sono ammucchiati uno sopra l’altro, ciascuno strato pesante separato da filo spinato. Questo tiene le borse in posizione e forma efficacemente le pareti della struttura.

Si stima che le case di Superadobe durino per secoli e siano redditizie da produrre. In questa remota comunità agricola, la realizzazione del nuovo materiale porta anche il potenziale di creare autonomia e posti di lavoro meglio retribuiti.

“Mio padre ha progettato superadobe per essere costruito praticamente ovunque”, dice Sheefteh. “Non abbiamo trovato un contesto in cui non sia un’opzione.”

Il superadobe di Nader Khalili è stato ispirato da antiche dimore in climi rigidi come i deserti del Medio Oriente. Le strutture superadobe hanno dimostrato di resistere a devastanti disastri naturali devastanti. Dopo il terremoto di magnitudo 7,2 in Nepal nel 2015 e l’uragano Maria a Porto Rico, gli edifici di superadobe erano ancora in piedi.

Caso superadobe al Cal-Earth Institute, senza scopo di lucro fondato da Nader Khalili

Superadobe case al Cal-Earth Institute, un no-profit fondato da Nader Khalili per condividere la tecnica con altri (Credit: Getty)

Ci sono ora innumerevoli case di superadobe in tutto il mondo, che vanno dai rifugi di emergenza alle case di lusso. Superadobe è stato utilizzato per tutto, dalle strutture costruite da Oxfam International nel campo profughi di Za’atari in Giordania a un edificio nel sud della California, senza scopo di lucro, la Fondazione Ojai – una sopravvissuta al micidiale Thomas Fire dal dicembre 2017 al gennaio 2018.

Molti di questi sono a forma di cupola, che è considerato più resistente agli elementi a causa della fisica dietro la costruzione dell’arco . Ma a Hueyapan, i locali volevano una casa dall’aspetto più tradizionale di un design a cupola. Così Siembra Arquitectura progettò case rettangolari – ma quelle rinforzate con contrafforti su ogni angolo.

La gente del posto custodisce caso dall'aspetto tradizionale a Hueyapan

La gente del posto desiderava case dall’aspetto tradizionale a Hueyapan, quindi Siembra Arquitectura progettò edifici di suberadobe rettangolari (Credit: Mallika Vora)

Sheefteh Khalili sostiene che il sogno di Cal-Earth sarebbe di avere la capacità di schierare costruttori addestrati nelle emergenze, nelle zone disastrate e nei campi profughi, portando con loro solo un borsone pieno di materiali chiave e affidandosi alla terra e ad altre risorse naturali la regione per completare la ricetta.

“Comprendere i principi della costruzione con superadobe significa capire che è radicato nell’architettura antica e indigena, ma che oggi possiamo costruire edifici che funzionano in armonia con la natura e sono sostenibili, moderni e davvero sicuri”, dice Sheefteh. “Le persone possono vivere la loro vita in queste case che saranno lì per le generazioni a venire.”

Superadobe e adobe hanno entrambi benefici per i climi estremi – come a Hueyapan, che a un’altitudine di 2.500 m può sperimentare temperature quasi gelide di notte e sole splendenti durante il giorno. Adobe è un materiale termico che cattura il calore del giorno, rilasciandolo nelle strutture durante la notte. Durante la notte fa il contrario, assorbendo la freschezza che si farà sentire durante il giorno.

Per i locali, un problema con il materiale può essere il tempo che richiede. Possono essere necessari fino a tre mesi per costruire una casa di superadobe, a seconda del tempo. La produzione di Adobe e superadobe coinvolge entrambi i materiali di miscelazione e li calpesta con l’aiuto di cavalli, nel caso di Hueyapan, per compattare completamente la miscela. La lunga stagione delle piogge nel Messico centrale può rallentare ulteriormente il processo.

Questo è uno dei motivi per cui alcune persone che hanno perso la casa preferiscono una nuova casa costruita con blocchi di cemento: è più veloce.

Juan Manuel Espinoza Cortés è stato uno dei primi destinatari di una casa di superadobe a Hueyapan, di cui ce ne sono almeno otto. Condivide la casa di tre camere da letto che si trova di fronte al suo abbondante e selvaggio frutteto con i suoi genitori Don Luz e Doña Célia. Ha imparato l’intero processo da Siembra Arquitectura e ora è il caposquadra su tutti i suoi progetti a Hueyapan.

Come materiale termico, Adobe rilascia il calore nelle case durante la notte

Come materiale termico, Adobe rilascia calore nelle case di notte e fresco durante il giorno (Credit: Mallika Vora)

“Costruire con il cemento è più facile”, spiega Espinoza. “Dobbiamo calpestare Adobe. Usiamo cavalli, usiamo gli umani. Quando inizi a calpestarlo, per creare un terreno pianeggiante, ti rendi conto di quanto sarà intenso un processo. Ma ora che capiamo come farlo, ci stiamo muovendo più velocemente. Ne siamo entusiasti “.

I due principali terremoti del Messico nel 2017 non sono stati un’anomalia, e Espinoza ha visto la sua nuova casa reagire a pochi da allora. “Ondeggia con il movimento della terra”, dice. “L’ho visto muovere e sistemarsi. E altri hanno visto anche quello; che dà alle persone fede. Dimostra che è un materiale di qualità. “

Ora, circa tre mesi dopo aver iniziato, la casa di superadobe di Saavedra è quasi finita. La sua famiglia si è trasferita. Mentre laborioso, dice, il processo non è stato difficile da imparare. E lui è felice con esso.

“È veramente una costruzione ecologica”, dice. “Il design rettangolare più che altro è piacevole perché è davvero una casa – e ha tutto il necessario per il benessere della famiglia.”

Festival del Circo di Montecarlo St 2018 42^ edizione per gli oscar del circo – 24/12/2018

La Principessa Stephanie, ha voluto proporre per questa 42^ edizione, i migliori rappresentanti delle diverse tradizioni circensi fiorite in ogni angolo del pianeta. I maggiori artisti del mondo si sfideranno dunque sotto gli occhi attenti della giuria presieduta dalla famiglia principesca, per tentare di aggiudicarsi i famosi Clown d’Oro e d’Argento, gli oscar del circo. Fra i numeri di questa prima serata, lo straordinario “Pas de deux” dell’ungherese Jozsef Richter e di sua moglie Merrylu Casselly, un sentito omaggio alle origini equestri del circo. E ancora la performance alla barra russa della Troupe di Shangai: 11 artisti che danno vita a uno stupefacente crescendo di acrobazie e salti mortali. Ulteriore testimonianza del virtuosismo del circo orientale sarà il numero tutto al femminile dell’ Inner Mongolian Troupe, cinque artiste impegnate in un difficile numero di equilibrio su monocicli. Dalla Repubblica Ceca arriva invece il Duo Stauberti, formato da Dimitry e da sua nipote Nancy, specializzati in equilibri mozzafiato sulla pertica. Quindi Scott Nelson e sua moglie Muriel, in un numero di magia comica, e il Duo Balance, i rumeni Dan e Costantin, specialisti nella tecnica del “mano a mano”, impegnati in una performance fra le più belle mai viste sulla pista di un circo, tanto da avergli spalancato le porte del Cirque du Soleil. E ovviamente, come da tradizione, la clownerie, affidata agli interventi di un vero fuoriclasse come Jigalov, già vincitore nel 2013 di un Clown d’Argento.

Street Artist

Capita spesso che i muri delle nostre città siano deturpati da scritte violente e razziste. A Verona c’è uno street artist che ha deciso di trasformarli in messaggi belli e positivi.

Il piccolo principe 2015 | Avventura-Disponibile fino al 01/03/2019

Attraverso le pagine del diario e i disegni di un vecchio ed eccentrico aviatore, una bambina scopre come molto tempo prima l’uomo fosse precipitato in un deserto e vi avesse incontrato il Piccolo Principe, un enigmatico ragazzino giunto da un altro pianeta.