Piccole cose

Sono le piccole cose ad occupare nel cuore gli spazi più profondi.
Come tesori nascosti, i piccoli gesti, le parole delicate, i gesti d’amore autentici, sono quelli che ci porteremo dentro per sempre.
(Anton Vanligt)

Annunci

BOHEMIAN RHAPSODY

Da qualche parte nelle suburb londinesi, Freddie Mercury è ancora Farrokh Bulsara e vive con i genitori in attesa che il suo destino diventi eccezionale. Perché Farrokh lo sa che è fatto per la gloria. Contrastato dal padre, che lo vorrebbe allineato alla tradizione e alle origini parsi, vive soprattutto per la musica che scrive nelle pause lavorative. Dopo aver convinto Brian May (chitarrista) e Roger Taylor (batterista) a ingaggiarlo con la sua verve e la sua capacità vocale, l’avventura comincia. Insieme a John Deacon (bassista) diventano i Queen e infilano la gloria malgrado (e per) le intemperanze e le erranze del loro leader: l’ultimo dio del rock and roll.

Kilimangiaro St 2018/19 Giamaica

screenshot-127

Giamaica è ritmo, ma è anche un cuore ‘africano’ che continua a battere. Questa isola dei Caraibi porta con sé tutta la magia popolare, spirituale e ‘superstiziosa’ dell’Africa.

Giamaica

Parco Nazionale Gran Paradiso

A piedi tra le nuvole: spegni il motore a ascolta la montagna

Con “A piedi tra le nuvole”, iniziativa legata alla mobilità sostenibile nelle valli piemontesi e valdostane dell’area protetta, il Parco Nazionale Gran Paradiso propone il consueto “Spegni il motore e ascolta la montagna”. Durante l’estate infatti, il Parco invita i visitatori a lasciare l’automobile e a percorrere a piedi (o in bicicletta) le sue valli e i suoi sentieri, non solo per rispettare l’ambiente e lasciare una minor impronta ecologica, ma anche per gustare, con la giusta lentezza, la natura, la cultura e le tradizioni locali.

 

La Rana bollita: quando è il momento ricordati di saltare

Screenshot (87)

La storia della rana bollita ci insegna che troppo spesso ci abituiamo senza accorgercene alle cose che non vanno bene, o che ci fanno male. Eppure abbiamo una alternativa al permettere alla vita e alle persone di bollirci.

La Rana bollita: quando è il momento di ricordati di saltare

luciaru63.wordpress.com

Kierkegaard – La disperazione del finito.

Mancare di infinità è limitatezza, ristrettezza disperata … limitatezza e ristrettezza che consiste nell’aver perduto se stesso senza però annientarsi nell’infinito, ma al contrario rendendosi completamente finito, fino a essere diventato, invece dell’io che uno è, un numero, un uomo in più, una ripetizione in più in quella monotonia eterna.
La ristrettezza disperata è mancanza di originalità, ovvero significa essersi privato della propria originalità, essersi, in un senso spirituale, evirato…

continua a leggere  La disperazione del finito

Come guadagnare spazio sulla memoria dello smartphone

memoria esaurita

Trucchi e applicazioni Cloud per conservare dati che occupano memoria sullo smartphone (Android e iPhone) e recuperare spazio memoria esaurita.

Qualsiasi cellulare utilizziamo, ci ritroveremo (prima o poi) davanti al problema dello spazio esaurito, specie sui modelli che dispongono di meno di 64 GB di memoria interna (che possono sembrare molti, ma basta davvero poco per riempire questa quantità figurati valori minori!).Continua a leggere…   Navigaweb.net

Il coraggio di rimanere sé stessi

Si nasce con determinate caratteristiche, poi ci si evolve in funzione del contesto e delle circostanze che influenzano l’esistenza, quindi ci si trasforma. E’ abbastanza ovvio. Ma quanto ci rimane, con il trascorrere del tempo, di noi stessi? Intendo della natura più profonda e più autentica. Non molto.

Vediamo insieme di comprendere quanto perdiamo per strada di ciò che veramente ci fa sentire vivi, ci appassiona. E quanto realmente riusciamo a conservare dei nostri modi di essere più naturali rispetto alle maschere che si è costretti ad indossare.

Il coraggio di rimanere sé stessi.

Quando gioco con il mio gatto, chi mi dice che io non sia per lui un passatempo più di quanto lui lo è per me? (Michel E. De Montagne)

photostudio_1528836009089.jpg

Quando gioco con il mio gatto, chi mi dice che io non sia per lui un passatempo più di quanto lui lo è per me? (Michel E. De Montagne)

Occhi limpidi

Occhi limpidi

Gli occhi limpidi trasmettono la luce dell’esperienza;
dell’abbandono del giudizio contro di noi, contro gli altri:
il conflitto che nasce dal timore di non essere accolti.
Comprendere cosa cerchiamo, chi siamo, accoglierci senza
cercare solo difetti è offrirci l’opportunità di trovare serenità;
la stessa che possiamo offrire come dono gratuito.
Molto abbiamo da imparare e sempre poco da insegnare.
Grazie alla vita e a quello che ci ha ferito sappiamo
cogliere i nostri attaccamenti per potercene liberare;
possiamo seminare l’umiltà nel cogliere chi siamo veramente
e respirare armonia senza più timore

Amare gli altri, è anche saper sviluppare con responsabilità quell’impegno con noi stessi per superare i nostro limiti; quale migliore terreno da coltivare se non noi stessi?
Ma che non si tratti di infliggerci delle accuse, piuttosto sarebbe opportuno cogliere i punti di forza e quelle fragilità che dovremmo migliorare; con comprensione e serenità. Se fossimo poco propensi alla tolleranza di noi stessi, per riflesso lo saremmo nei confronti degli altri; accoglierci è accogliere gli altri; molto si impara nell’ascolto altrui e nel cercare di disgregare il nostro piccolo io.

Protendersi verso l’osservazione e la partecipazione è superare i nostri stessi confini.

Non è facile comprendere il senso dell’amore;
dove si offra quel che si è e non ci si aggrappi
ad altri nella speranza di ricolmare quel vuoto che c’adombra.

– Ama gli altri come te stesso – Se non impari ad amare,
a cogliere a nutrire e a saper superare le mille ” colpe”
o quei difetti che temi di avere; perchè ti confronti con gli altri;
dimenticando la tua unicità; cosa offriresti mai?
Il viaggio è in noi, nel nostro essere e solo se sappiamo trovare
armonia sappiamo diffonderla intorno.

30.01.2006 Poetyca

Occhi limpidi – di Poetyca

I peccati sociali secondo Gandhi

I peccati sociali secondo Gandhi

I peccati sociali di Gandhi sono stati che si ritiene rechino gravi danni alla società. Questo vero e proprio leader spirituale e politico è un forte sostenitore della morale come forza superiore. In virtù di questo, riportiamo i fattori che secondo lui minano la morale sociale.

Le forze morali sono un insieme di valori. Questi rapporti le virtù religiose, civiche, familiari, ecc. Insieme con un’etica, la quale diventa il motore principale della cultura. Un esempio in tal senso, è proprio Gandhi.

“La forza non viene dal vigore fisico. Viene da una volontà indomabile. ”

-Gandhi-

I peccati sociali, a loro volta, si avanzati ad atteggiamenti che si contrappongono all’etica . Costituiscono una situazione che debilita la società. Quando i valori non sono forti, la risposta è debole nei momenti di crisi o difficoltà. Ecco di seguito i peccati sociali su cui Gandhi ci aveva messo in guardia.

I peccati sociali secondo Gandhi
1. Politica senza principi
Quando parliamo di politica , ci sono subito in mente i politici . Criticarli e accusarli di corruzione è ormai una pratica diffusissima. E lo è, allo stesso modo, usare questo pretesto per astenersi dalla politica.

I peccati sociali secondo Ghandi

Il karma: 10 frasi per comprenderlo

Man che tengono dei fiori e rappresentano il karma

Il karma viene menzionato spesso nella vita di tutti i giorni. In generale parliamo di karma quando ci capita qualcosa di negativo, intendendolo come una sorta di vendetta della vita per una brutta azione commessa. In realtà, però, questa concezione non è poi così precisa. Ecco perché è consigliabile conoscere alcune frasi per capire il karma, in modo da poter comprenderne meglio il significato.

La parola karma viene dal sanscrito ed è inteso come una forza invisibile e trascendente che si adatta a ciascuna delle azioni compiute da una persona. Questa forza genera una catena di conseguenze e rappresenta la legge di causa ed effetto. Continua a leggere “Il karma: 10 frasi per comprenderlo”

Gli smartphone uccideranno la Terra, silenziosamente

Secondo alcuni ricercatori Canadesi, l’impatto ambientale dei dispositivi elettronici sarà sempre più nocivo per il pianeta in cui viviamo. Smartphone sul banco degli imputati: inquina la produzione, vengono sostituiti troppo spesso e smaltiti male.

https://www.dday.it/redazione/26496/gli-smartphone-uccideranno-la-terra-silenziosamente

Rivoluzione in Spotify Free: anche chi non paga ha le playlist “on demand”

Con una mossa volta a migliorare la fruizione musicale, Spotify dedica nuove funzionalità agli utenti che non vogliono (o possono) pagare un abbonamento mensile: anche Spotify Free avrà playlist personalizzate con brani accessibili liberamente

https://www.dday.it/redazione/26497/rivoluzione-in-spotify-free-anche-chi-non-paga-ha-le-playlist-on-demand

Le 10 macchine più incredibili di tutto il mondo [nel video di 10 minuti]

Le macchine hanno reso la vita moderna molto comoda e stimolante. Molte di queste nuove invenzioni sono meraviglie dell’ingegneria e sono oggetti di curiosità e meraviglia. In questo video vi presentiamo 10 fantastiche macchine che svolgono un lavoro meraviglioso: Continua a leggere “Le 10 macchine più incredibili di tutto il mondo [nel video di 10 minuti]”

In Cina si sperimenta una nuova autostrada fotovoltaica.

Nel 2016, la Francia inaugurò la prima strada solare, dotata di pannelli fotovoltaici per alimentare i lampioni.
Ora la Cina ha deciso di muoversi sulla stessa linea, realizzando però non una normale strada ma un’autostrada solare.
Per il momento soltanto un chilometro di autostrada – nelle vicinanze di Jinan, capitale della provincia di Shandong – è stato attrezzato con pannelli solari, a titolo di esperimento. Continua a leggere “In Cina si sperimenta una nuova autostrada fotovoltaica.”

Windows 10, il prossimo update è pronto. Arriva il 10 aprile

Microsoft ha concluso la fase di sviluppo della prossima versione del suo sistema operativo. Ormai soltanto qualche correzione di bug separa gli utenti dallo Spring Creators Updatedday.it/…/windows-10-update-pronto-il-rilascio-comincia-il-10-aprile

 

Kilimangiaro- puntata del 25/03/18

Kilimangiaro
St 2017/18 Puntata del 25/03/2018
Il “Kilimangiaro” dedica la puntata alla settimana dei Beni Culturali, organizzata dal Fai in collaborazione con la Rai. La manifestazione del Fondo Ambiente Italiano, giunta quest’anno alla 26esima edizione, prevede l’apertura di mille siti in tutta Italia e una maratona televisiva per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico del nostro Paese. Ospiti di Camila Raznovich saranno Marco Magnifico, vicepresidente esecutivo del Fai e alcuni volontari dell’organizzazione. Scopriremo alcune curiosità sul Fai, dalla nascita nel 1975 fino ad oggi, i tesori tutelati come l’Abbazia di San Fruttuoso e quella di Cerrate, Villa Panza e Villa Della Porta Bozzolo. Verranno visitati beni naturali protetti dalla Fondazione, come i Giganti della Sila, Fontana Secca e il Bosco di San Francesco. È in programma, inoltre, un collegamento dalle Saline Conti Vecchi a Cagliari.

Come coltivare rose stupende: la guida pratica

Si tratta di una serie di consigli pratici che assicureranno una fioritura stupenda anche ai verdi verdi meno esperti.

Le rose sono, tra le piante profumate da balcone , probabilmente le più belle e le più profumate: non solo, imparare come coltivare rose bellissime, una terra in vaso, è una cosa alla portata di chiunque, dato che si tratta di piante molto Resistenti.

Solitamente, sono in grado di sopravvivere anche a temperature senza troppe manutenzione, ma con la cura e le attenzioni giuste queste piante sono una irrobustirsi regalandoci una fioritura ancora più generosa. Continua a leggere “Come coltivare rose stupende: la guida pratica”

I lavori verdi di Marzo

Quali sono i lavori da fare nell’orto e in giardino nel mese di Marzo. Scopri i consigli di Terra Nuova.
Mantenere leggero il terreno
L’alternanza di temperature miti e di improvvisi ritorni di freddo è tipica di questo periodo, ma si è accentuata negli ultimi anni a causa dei cambiamenti climatici. Diventa, quindi, ancora più importante coprire le semine e i trapianti con un velo di tessuto non tessuto per proteggere le piantine in caso di sbalzi termici. Per le semine in pieno campo la copertura offre anche il vantaggio di limitare l’effetto di piogge violente e battenti (anche loro, purtroppo, sempre più frequenti) che tendono a costipare il terreno. Continua a leggere “I lavori verdi di Marzo”

Chiediti se sei felice – 11 abitudini da eliminare per sempre per vivere ogni giorno col sorriso

Essere felici è (quasi) iniziate a dire addio a questi 11 comportamenti sbagliati.
Ricordate cosa diceva quel capolavoro di Fight Club? “Tu non sei il tuo lavoro. Non sei la quantità di soldi che hai in banca; non sei la macchina che guidi né il contenuto del tuo portafogli. Non sei i tuoi vestiti di marca”. Una storia che racconta una grande verità: non sono solo i big money a farci svegliare col sorriso (ok, aiutano, ma non fanno miracoli), non è solo ciò che possediamo che ci fa sentire in pace col mondo. La fortuna e la felicità non sono elementi fuori dal nostro controllo: esistono tecniche ed esercizi – conditi da un bel po’ di girl power attitude – per ottenere tutto ciò che desideriamo. Per essere felici – lo dicono tutti gli studi a riguardo – non dobbiamo SOLO comprare o accumulare. Au contraire, dobbiamo iniziare ad alleggerirci. No, non vi chiederemo di buttare via nulla, ma solo di liberarvi di questi undici bad habits e tutto inizierà a sembrarvi più semplice. Continua a leggere “Chiediti se sei felice – 11 abitudini da eliminare per sempre per vivere ogni giorno col sorriso”

Linea Bianca-Piani di Bobbio

Linea Bianca
St 2017/18 Piani di Bobbio – 24/03/2018
35 chilometri di piste per lo sci, uno snowpark che si sviluppa su un’area di 1500 mq2, tracciati per lo sci di fondo: Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi sarà ai piani di Bobbio, il comprensorio sciistico collocato tra la provincia di Lecco e quella di Bergamo, particolarmente vicino a Milano. Si parte da quota 2.410 metri sul livello del mare: sulla cima del monte Grignone, nel contesto del gruppo delle Grigne, un’emozionante apertura del conduttore con Simone Moro, pilota di elicottero specializzato nel soccorso in Himalaya e unico alpinista della storia ad avere conquistato la vetta di ben 4 cime di 8.000 metri in completa stagione invernale.