Il coraggio di rimanere sé stessi

Si nasce con determinate caratteristiche, poi ci si evolve in funzione del contesto e delle circostanze che influenzano l’esistenza, quindi ci si trasforma. E’ abbastanza ovvio. Ma quanto ci rimane, con il trascorrere del tempo, di noi stessi? Intendo della natura più profonda e più autentica. Non molto.

Vediamo insieme di comprendere quanto perdiamo per strada di ciò che veramente ci fa sentire vivi, ci appassiona. E quanto realmente riusciamo a conservare dei nostri modi di essere più naturali rispetto alle maschere che si è costretti ad indossare.

Il coraggio di rimanere sé stessi.